Agg. LUG/AGO. 2020
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
PESELLO E PESELLINO 
"NEGLI EVENTI" 
 
 
 
 
 
 
 
"Due filosofi in mutande" è on-line dal 11 giugno 2013 
 
AGGIORNATO IL: 16 SETTEMBRE 2020 
  
AGGIORNAMENTO DEL MESE DI LUGLIO/AGOSTO 2020 
-Nella sezione I VIAGGI DI PESELLO E PESELLINO aggiunto l'articolo: "L'antica Bruges in Belgio"
 
PESELLO E PESELLINO "NEGLI EVENTI" - SETTEMBRE 2020
-Il 7 settembre del 70 d.C., l'imperatore romano Tito riuscì ad entrare in Gerusalemme con le sue truppe e occuparla. Pare fu lui a trafugare l'originale Menorah, la lampada a sette bracci fatta interamente d'oro, la quale veniva accesa all'interno del Tempio di questa città.-
-E la cosa la sorprende? I conquistatori di terre del passato erano come delle gazze ladre, se vedevano qualcosa luccicare se la portavano via subito! Dall'età della pietra fino a Napoleone e oltre, più erano grandi come condottieri di eserciti e più erano grandi anche come ladri!-
 
 
CHI SONO PESELLO E PESELLINO?  
PESELLO E PESELLINO SONO DUE CELEBRI FILOSOFI...  
SE NON LI CONOSCETE PROBABILMENTE E' PERCHE' SONO FINITI MISERAMENTE IN MUTANDE.  
PROPRIO PERCHE' DISPERATI, HANNO ACCETTATO DI CORRERE IL GRANDE RISCHIO DI DIVENTARE GLI INVIATI SPECIALI DI QUESTO SITO DI INFORMAZIONE DEDICATO ALLE CURIOSITA', ALLE STRANEZZE E AI MISTERI LEGATI ALLA CIVILTA' UMANA. SI SONO COSì RECATI PERSONALMENTE SUI LUOGHI PIU' SPERDUTI DELLA TERRA PER DARCI I RESOCONTI DETTAGLIATI DELLE LORO DISAVVENTURE...ops... AVVENTURE!  
NON TUTTO IL MALE VIEN PER NUOCERE QUINDI.  
LEGGETE DUNQUE LE NOTIZIE DI CRONACA FIRMATE PESELLO E PESELLINO, A PARTIRE DAI PRIMI ALBORI DELL'UMANITA' FINO AI PIU' RECENTI AVVENIMENTI.  
IL TUTTO A LORO RISCHIO E PERICOLO!
 
 
 
VISITA LA NUOVA SEZIONE DEDICATA ESCLUSIVAMENTE ALL' 
ANTICA ROMA! 
CLICCA SU: 
 
 
Copyright 2014-2020 FAGR Editore -Sapereinsatira.com -Tutti i diritti riservati.E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi presenti nel sito senza il consenso della FAGR-Editore che ne detiene i diritti. Tutte le immagini presenti nel sito sono state rilasciate nel libero dominio (tranne quelle di proprietà della Falsi d'Autore Giulio Romano che ne detiene i diritti).  Bibliografia